Un mondo su misura

… Poi un giorno tutto cambiava … Yvonne si svegliava all’improvviso e il sole non era più al suo posto. Le nuvole! Dov’erano le nuvole se il sole non c’era? Il cielo! Ciò che più l’aveva spaventata era il cielo … non c’era più: Eppure era tutto così grande intorno a lei! Possibile che in tutto quello spazio non poteva starci il cielo? Era saltata giù dal … non era un letto!! Yvonne si trovava su un prato, la sua mano ora ne accarezzava il manto, ma si accorgeva che era troppo liscio per trattarsi di erba; ma si, ora se ne rammentava, aveva già sentito quella consistenza … era una foglia e quella che pensava fosse stata una mano ad accarezzarla in realtà era stata una minuscola zampina nera. Non poteva crederci, avrebbe voluto darsi un pizzicotto per assicurarsi di trovarsi in uno dei suoi incredibili sogni, ma non poteva. Per un momento ad Yvonne era mancato il respiro; qualche volta di notte, mentre viaggiava in uno dei suoi bei sogni, un pizzicotto se lo dava sul serio e lo sentiva pure … ora invece non riusciva quasi a vedersi. Soltanto quando aveva sentito sulla testa qualcosa muoversi aveva capito: era diventata una formica! Il fatto di non potersi dare un pizzicotto stava infastidendo molto Yvonne, che presa da un momento di sconforto, stava battendo i piedi come una bambina capricciosa. La foglia aveva ondeggiato quando era saltata giù, pensando di trovarsi in un letto. Per fortuna che si era addormentata sulla foglia più bassa di un minuscolo ramoscello, aveva pensato Yvonne e subito dopo era successo tutto … Un enorme ragno l’aveva sovrastata, prima coprendola con la sua ombra e subito dopo regalandole il ghigno più malefico che Yvonne avesse mai visto. Aveva chiuso gli occhi stretti stretti chiedendosi se i ragni mangiassero le formiche e si era risposta che si, probabilmente lo facevano, non subito forse, ma avvertendole con un ghigno spaventoso; voleva svegliarsi, era ora! E poi lei doveva scoprire che fine avesse fatto il cielo; questo pensiero ancora l’assillava e poi cominciava ad avvertire una certa fame! Non li aveva riaperti entrambi; Yvonne aveva aperto molto lentamente l’occhio destro, ma non era riuscita a tenerlo aperto … Troppo tardi! Ormai era già circondata da un intreccio fitto fitto di fili sottilissimi …

-Continua

Norma

Annunci

54 pensieri riguardo “Un mondo su misura

    1. Ciao Vale, ritiri il premio per aver fatto il commento numero primo!!! pure quello per aver fatto il commento numero ultimo!!!! del precedente post :-)))
      Ma proseguiamo con ordine!!!
      Vinci, stravinci, rivinci, convinci, perdinci, DaVinci, Galileinci e Michelangelinci!!!!! Il primo rubinetto ad attacco rapido, per sete improvvisa della storia dei rubinetti ad attacco rapido per sete improvvisa ^_______^
      È molto utile specialmente nel deserto quando trovi un’oasi e non credi ai tuoi occhi, alle tue orecchie, ma soprattutto ai tuoi menti :-)))) e quindi non riesci per l’emozione ne a fare le mani a conca per bere ne a chinarti per bere direttamente dall’oasi. Tu a quel punto con un semplice e impercettibile movimento degli occhi guardi il rubinetto e lo speciale microchip che vi è installato si aziona, attaccando il rubinetto all’oasi ed allungandosi fino a te :-O
      Ma se ne inventano!!! Eh, Vale??? ^________^
      Comunque!
      Tutto regolare
      Se non fosse che il rubinetto è dotato dell’ultimo zaino perfettamente aderente alle spalle, riposto nella sua custodia di cuoio cappelluto :-))) della storia degli ultimi zaini perfettamente aderenti alle spalle che contengono la custodia del primo rubinetto ad attacco rapido, in cuoio cappelluto.
      Uhm … Il microchip come lo raggiungi se sei così emozionato da non riuscire a muoverti???? :-O
      ^____________^
      Buon sabato, Valeeeeeeee :-))))
      Ssssssssssssssstrasssssssssssssssmack
      :-*
      :-*

      Mi piace

  1. Ciao Norma, mi sembra un racconto che vagamente ricorda Alice nel Paese delle Meraviglie, uno dei miei libri preferiti 🙂 Lewis Carroll era, forse, il mio secondo autore preferito, dopo Mark Twain … vuol dire che dopo questo tuo racconto, diventerà il terzo!!!! ^____________^ Buona serata e aririssssssssstrasssssssmack!!! 🙂
    :-*
    :-*

    Liked by 1 persona

    1. Uau che onore, Vale :-))))) ^_______^
      Graaaaaazieeeee
      Hai un caffè, una pizza, un dolce e la frutta offerti!!! Quando vuoiiiiiii :-)))))
      AriSsssssssssssssssstrassssssssmack
      :-*
      :-*

      Mi piace

  2. Decisamente kafkiano questo tuo racconto di una metamorfosi, ma così denso di dolcezza da preludere più ad una fiaba che all’orrore di un uomo fattosi scarrafone. Quindi me lo godo con gran piacere ed attendo il proseguo, cullandomi sul filo della ragnatela…
    Sempre un incanto leggerti, mia dolce fanciulla…
    Bacio

    Liked by 1 persona

    1. Ecchime Vale :-)))
      Hai avuto i due premi che in qualche modo erano collegati :-))) Mi spiace. ^___________^ Ma credo che con un po’ di fantasia (tanta) tu possa riuscire a riciclarli, ricucirli, rimboccarli, disboscarli, dirottarli!!!
      Buttarli!!!!!! ^________^
      AririSssssssssssssssstrassssssssssmack
      :-*
      :-*

      Mi piace

  3. wowwwwwwwwwwwww un racconto a puntate, Che bello 🙂 🙂 Sta formichina secondo me è più furba del ragno e se la caverà…ne sono certa…fuggirà da quel groviglio appiccicoso e farà al ragno il gesto dell’ombrello 😉 ahahahahahahah un abbraccio grandeeeeeeeeeeeeee ❤ ❤

    Liked by 1 persona

    1. Comincio a sperarlo anche io Carmen!!!! Io tifo per la formica, eh! Lo so che anche i ragni devono nutrirsi, ma questo ragno non sa che la formichina è una bambina … altrimenti so accorgerebbe che la catena alimentare non sta funzionando a dovere 🙂
      Ti abbraccio anche ioooooooooo ^________^

      Mi piace

  4. Ecco lo avevo quasi capito questo è un racconto con i fiocchi …mi tieni in ansia ..perchè mai si è risvegliata formica ? …ora che succederà ? magari il ragno avrà pietà …vedremo ..intanto aspetto …buona dolce serata ragazza fantastica .. un bacione smakkkkkkkkkkk 🙂 ❤

    Liked by 1 persona

  5. Un bel racconto con una conclusione forse prevedibile che insegna che nella vita ci sono – ahimè, ahinoi – “amici e nemici”. Quindi niente da sottovalutare, Norma. Così come esistono personaggi che ritengono di stare sul piedistallo a dettar regole per tutti gli altri (in “adorazione” perenne), pensando di poterlo fare – direi – impunemente, cercando di reprimere il libero arbitrio che è sinonimo di libertà e democrazia. Nel mondo dei sentimenti – poi – non si sa mai come va a finire perché il cuore, come scrisse e bene Blaise Pascal, ha le sue ragioni che la ragione non può comprendere.
    Buona domenica piccola, une busadutte su la spice dal nas ^_________^

    Liked by 1 persona

    1. Ah … Il cuore la sa lunga, caro Vince, ne sono più che certa … e la ragione può anche laurearsi eh, ma non riesce a stargli dietro 🙂
      E poi io sono convinta che proprio nel cuore c’è il potere più grande che possediamo … Oltre a quello di Amare, anche quello di proteggerci dai venti più insistenti …
      La mia formichina forse ce la farà, è fortunata, perché la stiamo seguendo ^______^ e quando si segue “qualcuno”, in qualche modo ne diventiamo responsabili 🙂
      Una strenciaaaaaaaaaaa Vince!!!!!

      Mi piace

  6. Alle volte anche a me mancano il sole il cielo e le nuvole …scompaiono fra mille pensieri e mille problemi in compenso con tutto il mio stupore improvvisamente ho trovato una stella che però pulsa debole e fioca lontano nel nulla….. Ora spero solo di nn tramutarmi in formica ….ciao

    Liked by 1 persona

    1. Hai ragione, Flavio, credo che capiti a molti di noi di non vedere il cielo, le nuvole o il sole, ma per fortuna non ci si trmuta sempre in formichine e il cielo è così grande che prima o poi la testa al la alziamo!!! E una volta fatto ciò, ecco che ce ne troviamo circondati ^____________^
      Ciao, buona serata!!

      Mi piace

    1. Questo fracasso mi strapiace, cara Gina :-))))))
      Vedi di mettere lontano il ragno ehehehehehehehhehehe Occcheeeeeeeei ^_____________________^
      Buona serata, carissima amica, un abbraccioneoneoneone

      Mi piace

  7. Ecchime!!!!! 🙂 Ma ti rendi conto, Norma, che ho fatto il commento numero 33 ??? :-O Tutto ciò è naturalmente foriero di un gran bel augurio per la formichina: iafà, iàfà! ^___________^ Buona giornata e ssssssssssssstrassssssssssssssmack!!! 🙂
    :-*
    :-*

    Liked by 1 persona

    1. Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :-)))))
      Vale, incredibol!!!!!! Hai vinto 33 formichieri superorganizzati per accogliere la formichina nel momento in cui ce la farà ehehehehehheheheheh Avrà solo l’imbarazzo della scelta, e tra ricchi premi e cotillons vinci anche 33 giocolieri formiche per allietare la formichina che a quel punto sarà esausta, ma piena di buona volontà nello stare sveglia!!!! A questo scopo vinci pure 33 stuzzicadenti da regalare alla formichna per stare sveglia :-)))))) ma più che metterseli agli occhi dovrà usarli come ponte per andare da un posto all’altro, in equilibrio perfetto. Così è obbligata a stare sveglia ^________________^
      Comp e anche limenti, caro Vale ^_________________^
      AriSssssssssssssssssssstrassssssssmack!!!!!!!!!!!!!!!!!
      :-*
      :-*

      Liked by 1 persona

    1. Ciao Franco .-)))))) è sempre un piacere passare da te, leggendoti anche su FB ho diradato un po’ le mie visite al tuo blog, ma conto di riprendere un po’ i passaggi ^________^
      Ti abbraccio forte e ti auguro una bella serata Ssssssssssssssssmack!!!!

      Mi piace

  8. Ecchice per la buonanotte, Norma 🙂 Intanto mi avv nonché eggo che hai fatto il commento numero 44 il che comporta che hai vinto 44 topi di fogna in fila per 21 col resto di due!!! Mò, che ci potrai fare con i topi non si sa, ma, per esempio, in caso che trabocchi la fognatura, avresti già belli e pronti 44 topi di fogna per creare un allegro convivio con quelli del tuo paese 🙂 Sai com’è, siamo in tempi di immigrazione e bisogna essere ospitali con tutti! ^________________________^
    Buonanotte e sssssssssssssssstrassssssssssssmack!!! 🙂
    :-*
    :-*

    Liked by 1 persona

    1. Eheheheheheheheheheh grazieeeeeee Vale!!!! Ora sto proprio ma proprio tranquilla, eh ^________^
      Comunque la risposta al tuo bellissimo ultimo pensiero del commento te l’ho gentilmente lasciata nel tuo blog. Caso mai rileggitela :-))))
      Buongiooooooooooorno :-))))
      Ssssssssssssssstrasssssssssssssssmack
      :-*
      :-*

      Mi piace

    1. Allora adesso faccio la maggia!!!!!!! E il vento subirà una corrente opposta che lo farà vacillare e decidere di tornarsene donde è venuto!!!!
      Ciao dolcissima, spero che la schiena vada un pochino meglio …
      Ti stringo (delicatamente)!!!!!!
      Sssssssssssssssssssssmack

      Mi piace

Se sei qui, è già un successo!!! :-) Se commenti, sono almeno almeno due!! ^_______^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...