Il libro di Lorynne

Erreafael era anziano, aveva cent’anni se lo guardavi da vicino e almeno centosei se lo
osservavi da lontano; aveva nelle mani la saggezza di chi sposta il vento per accarezzare una foglia; ed era proprio così che lui le porgeva la mano quando lei lo andava a trovare … spostava il tempo che era rimasto impigliato tra le pagine e richiudeva delicatamente il libro, poi la guardava di sopra gli occhiali e le sorrideva invitandola ad avvicinarsi. Lorynne cominciava a volteggiare e le foglie d’oleandro in giardino ne seguivano la danza, le prestavano la leggerezza e la posavano senza più dimensione sugli angoli della fiaba più bella. Rafael riapriva lo scrigno e lo faceva con una mano sola perché per nulla al mondo avrebbe lasciato quella di Lorynne con l’altra; era così che leggeva per tutto il tempo, con la mano di Lorynne nella sua …di tanto in tanto si soffermava su qualcosa di insolito; una frase troppo veloce … una lacrima troppo lenta …
– “Me la rileggete per favore?” e Rafael andava indietro con il dito fino a ritrovare il respiro di lei che si era interrotto … “… così, per non far cadere la Luna e non lasciare orfane le stelle, la piccola Robbie era salita sull’arcobaleno in un lampo …”.
In quel libro c’erano più di cinquecento fiabe, ne era certa, ma potevano essere anche mille!

Rafael cominciava a leggerne una e poi socchiudeva gli occhi, si toglieva gli occhiali e la
raccontava a memoria; non era mai riuscita a leggere il titolo che sulla copertina ormai non era che un puzzle indefinito, colorato di azzurro su uno sfondo celeste.
“Non ve lo ricordate proprio, il titolo?”. Lorynne sperava ogni volta che lui potesse ricordarlo; quel giorno le aveva risposto: – “L’ho sempre visto così, e ce l’ho da quando ero bambino”.
– “Ma le fiabe! I titoli delle fiabe …” e prima che lei avesse finito la frase, lui aveva già ripreso a raccontare. Quello era sicuramente il libro più interessante che Lorynne avesse mai visto, ma non si capacitava di come suo nonno potesse conoscere a memoria tutte quelle storie. Il giorno successivo, mentre Rafael dormiva profondamente, Lorynne si era avvicinata silenziosa al libro appoggiato sul tavolino, proprio accanto alla poltrona del nonno; era curiosa di vedere i caratteri delle fiabe che non finivano mai. Lo aveva preso e si era meravigliata di quanto fosse piccolo; nelle mani di suo nonno le era sembrato immenso … poi lo aveva sfogliato, ma … ogni pagina che aveva voltato era bianca … di quel bianco che assume la neve quando a pomeriggio inoltrato diventa un tutt’uno con la terra che protegge, di quel bianco che assume l’anima … quando al tramonto della vita si fonde per sempre con la carezza dell’ amore. Immobile con il libro aperto, Lorynne era rimasta a fissare gli occhi chiusi del nonno … e aveva capito. Tutte le fiabe che le aveva raccontato non erano in quel libro … il carattere che voleva vedere era stampato altrove; allora gli aveva preso la mano, per l’ultima volta, come aveva sempre fatto lui rendendola principessa di tutte le fiabe … e per una volta era stata lei a raccontargli una fiaba … la più dolce che si fosse mai sentita e nella quale si poteva udire il vento spostarsi tra le foglie per poter lasciare pagine e pagine scolpite nella memoria dell’anima: il libro di Lorynne.

Norma

Annunci

80 pensieri riguardo “Il libro di Lorynne

    1. Arieccoci a noi, Vale. Dopo averti consegnato uorora il premio per il commento numero ultimo rieccomi a consegnarti quello per aver fatto il commento numero primo!!! :-)))))
      E allora suonino le trombe!!!!!! Si spenga il cellulare ché tanto non c’è campo (siamo in città)!!! Si ritorni al futuro, ma passando per il passato dovesse uscire un quattro!!!!
      Perché hai vinto il primo tappo universale di sughero per bottiglie di plastica dalla caretteristica forma di cellulare della storia dei tappi universali di sughero per bottiglie di plastica dalla caratteristica forma di cellulare!!!!!
      Eh, lo so, hai appena detto: che storia!!!!!!! Ti perdono Vale ^________^ per stavolta :-)))))
      E’ utilissimo per via dell’universalità, ovvio, però non provarlo su bottiglie che non siano di plastica, perché se lo fai il sughero si trasforma in ghiaccio che al contatto con le tue mani si scioglierà immediatamente e di conseguenza si autodistruggerà …. :-O
      Invece per la raccolta differenziata … si va beh, la bottiglia la metti nella plastica, il sughero non buttarlo, altrimenti come fai la prossima volta a chiuderla??? O metti che ti serva del ghiaccio nell’immediato? Se sarai bravo a non toccarlo con le mani … ah no, se non lo tocchi non si trasforma, è vero.
      Uhm … forse Houdini … ma se trovi il trucco puoi farcela Valeeeeeeeeeeeeee :-)))))
      Strasssssssssssssssmack!!!!
      :-*
      :-*

      Liked by 1 persona

      1. Che ppremi, chéppre!!!! 🙂 Grazie Norma 🙂 Hai visto che succede a svegliarsi la notte? :-O Succede che mi dimentico di usare il trampolino e lascio 17 commenti!!! 😦 Vabbè, ho recuperato con questo buongiorno, buona domenica e sssssssssssssstrasssssssssssmack!!!! 🙂
        :-*
        :-*

        Liked by 1 persona

        1. Ellavevo notato, lave!!! :-))) ma sei stato bravissimo a trovare il trampolino ^________^ non era mica facile!!! Lo avevo messo un po’ a sghimbescio :-))))
          Uh!!!! Vale!!! Ma lo sai che il t9 (che comunque non si chiama più t9, ma correttore ortografico o qualcosa del genere) scrive: Sghimbescio??? Ero straconvinta che fosse un termine dialettale :-O
          Buona domenica, carissimo!!!
          Ah! Un’altra cosa! Ma lo sai che quando scrivo metto i br ogni volta e poi devo cancellarli tutti??? ^__________^
          Ssssssssssssssstrasssssssssssssssmack
          :-*
          :-*

          Liked by 1 persona

          1. Certo che esiste sghimbescio! 🙂 Esistono anche alcune occorrenze di “ghimbescio”, per indicare “di sghembo”, ma sono rare e la prima forma è quella corretta e perfettamente italiana 🙂 Buona domenica, Norma, e sssssssssssssssstrassssssssmack!!!! 🙂
            :-*
            :-*

            Liked by 1 persona

            1. Vedi, Vale, ogni tanto senza saperlo, esce qualcosa di giusto, senza nemmeno volerlo :-))))
              Spero che tu abbia passato bene la domenica!!!!! Ti abbraccio
              Sssssssssssssssstrassssssssssssmack!!!!
              :-*
              :-*

              Mi piace

        1. La bottiglia di plastica?? Uh!!! Marco, non te lo puoi immaginare :-)))) ma non te lo puoi proprio immaginare, eh!!! Non te lo puoi talmente tanto immaginare che non me lo immagino nemmeno io ^_________^ Però indagherò!!! E farotti sapere :-))) Ciaooooooo e buona domenica!!

          Mi piace

          1. Donna di poca fede!!! :-O Solo la MMI (Mia Misericordia Infinita) potrà salvarti!!!! ^_______________^ Per tua Norma (già, come se fosse solo amica tua) e regola (questa non la conosco, invece) Io Sono da Perfetto e Onniscente in su!!!! ^_________________^

            Liked by 1 persona

  1. E dopo che mi hai fatto piangere come una zoccola sgozzata (che sarebbe un topo di fogna, qui Roma), posso andare a casa 🙂 Il tuo racconto è di una delicatezza infinita … ma è la terza volta che mi fai piangere, eccheccacchio!!! :-O Non si fanno ste cose ad un rude omaccio come me!!! ^_________________^
    Ariririsssssssstrassssssssssmack!!!!! 🙂
    :-*
    :-*

    Liked by 1 persona

  2. Ho provato a scrivere due volte il mio commento dal cellulare ma non me l’ha mai preso: mi ha dato che non ero più un tuo follower, mi sono riscritto allora, ma niente lo stesso. Spero che almeno qui, dal pc, ti arrivi il mio commento: dicevo che è scritto molto bene, con dovizia di particolari e con delicatezza, tua tipica caratteristica, anche del tutto femminile (ma non scontata). Non è il mio genere questo tipo di racconto, e tu lo sai, io sono sempre e molto più “rude” in quello che scrivo, ma so apprezzare tutto ciò che è scritto bene e con passionalità. Quindi applausi a te, cara Norma, sei sempre molto brava nello scrivere… Decisamente potrei quasi dire: continua sempre così che farai strada… 🙂 Buon fine settimana a te e a chi ti sta nel cuore! 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Grazie per ciò che hai fatto, caro Carlo :-))) Ho provato a guardare tra gli spam, ma non ho trovato nulla. A dire il vero ce n’era uno, non tuo, chissà da quanto tempo :-O e io furba!!!! L’ho approvato senza guardare a quale post si riferiva … così ora non riesco più a trovarlo :-((
    Va beh!!!
    So che non è il tuo genere, ma so anche, come hai precisato, che sai apprezzare anche stili diversi dal tuo ^_________^ così come faccio io.
    Eh, la strada la conosci, Carlo :-)) è piuttosto ripida, ma fa niente, quando c’è la passione in ciò che si fa, nulla pesa
    Un bell’abbraccio e un buon sabato sera. Ciaoooooooooooo

    Mi piace

  4. Mamma mia Norma…ma come fai????? Ha ragione Valerio, questa volta la lacrimuccia è stato davvero difficile trattenerla…Una favola dentro la favola…il bene dentro l’amore e la fantasia in un pagina bianca da scrivere insieme…nonno e nipote. Sei adorabile e dolcissima bell’amica mia 🙂 Un abbraccio stretto stretto…Ah senti, io questa volta il premio speciale non lo voglio…no, non lo voglio perchè leggerti è già un premio bellissimo 🙂 uno smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk lungo circa un 300 km 😉

    PS Mi porto via quella zoccola (topo di fogna per i non romani) sgozzata di Valerio altrimenti, siccome c’è il ponte, starebbe qui per troppi giorni e ti inquina l’atmosfera ahahahahahahahah

    Liked by 1 persona

    1. ahahahahahahhah Carmen, l’hai portata via davvero??? ^______________^

      Grazie per le tue parole, dolce ragazza, per me è sempre emozionantissimo leggerti :-))) Magari non esiste il termine emozionantissimo (chiederemo al Vale!!!), ma io l’ho scritto lo stesso perché mi rende l’idea, anzi sai che faccio?? Lo riscrivo, così … tanto per mettere i puntini sulle i, i puntuni sulle u e i punteni (pugliese, ma chiederemo al Simo!!!!) sulle e!!!! : emozionantissimo!!!!!
      Ti rimando il bacione lungo quei 300 Km!!!!!! Così tanto perché ti faccia compagnia ^_______________^
      Sei super!!!!! Ah si e anche emozionantissssssisma :-))))
      ssssssssssssssssmacccccccccccccheteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

      Liked by 1 persona

  5. ahahahahahahahah certo che l’ho portata via davvero…l’ho restituita al legittimo proprietario 😉 dopo petaloso credo che all’Accademia della Crusca passi di tutto 🙂 Grazie a te dolce amica per tutte le emozioni che mi regali sempre…sempre… 🙂 smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk dormi bene…

    Liked by 1 persona

    1. L’Accademia della Crusca ormai ha perso in credibilità, specialmente da quando hanno eliminato il loro membro migliore. Si sono accorti che ne sapeva di più lui che tutti loro messi insieme :-O Ma io so che Lui ci sta pensando e molto probabilmente, nella sua Infinita Saggezza, li perdonerà!!! :-)))))

      Mi piace

  6. Essere ultima ..ultima? si lo credo vista l’ora ..non è molto vantaggioso ..tutte le belle cose che merita questo racconto te le hanno già dette !!!! io che dico ?o be certo che anche questo è strabello e poi ci penserò domani ..;-) dolce notte donna dai pensieri delicati un abbraccione … smakkkkkkkkkkkkkkkkkk 🙂

    Liked by 1 persona

  7. La tua versatilità è stupefacente, Norma, perché riesci ad incantare sia quando scrivi poesie di forte impatto emotivo, oppure le tue filastrocche giocose o i tuoi indovinelli o gli scherzi linguistici del vocabolario, sia quando ti cimenti nella redazione di romanzi o di semplici racconti :-O Però, forse, ho individuato la caratteristica dei tuoi scritti: anche la tua prosa -che è quella che prediligo- altro non è che poesia mascherata 🙂
    E con questo pensiero, mi pappo anche il premio per il commento numero tre in fila 🙂
    Aririssssssssstrassssssssssssmack!!!! 🙂
    :-*
    :-*

    Liked by 1 persona

    1. Vale :-)))) mi hai dedicato dei pensieri molto belli, grazie!!!! Mi si illumina il cuore di gioia quando mi si parla in questo modo. A chi non succederebbe???
      Eh … adesso me lo rileggo il tuo commento ^________^ e poi magari me lo rileggo e poi .. me lo rileggo ancora!!!!! :-)))
      Grazieeeeeeee Vale :-*
      AriSsssssssssssssssstrassssssssmack
      :-*
      :-*

      Mi piace

  8. Che dire sul libro di Lorynne ?… Mi sto avvicinando da poco alla poesia e alla scrittura ma… mi sento emozionato scrivi in un modo dolcissimo ed è piacevole divorare i tuoi scritti e i tuoi pensieri… Non lasciarci mai senza ciao un abbraccio

    Liked by 1 persona

    1. Ma ciao, Flavio!!!!! :-))))
      Sei molto, molto gentile, grazie e mi fa davvero piacere che il mio miniracconto ti sia piaciuto.
      No, non credo che smetterò mai di scrivere, sai? Per me è come mangiare, bere, respirare … oserei dire che è vitale.
      Un abbraccio grande a te, buona serata e buonanotte!!!! ^_______^

      Mi piace

    1. Grazie Simo :-))) davvero ^________^ L’anima che comunica con l’infinito … uau
      Dare quei brutt … Ehm!!!! Bellissimi premi mi diverte troppo, lo avrai notato :-))))
      Buonanotte e un abbraccio!!! Sssssssssssssssssssssmack

      Mi piace

    1. No, no, il premio per il commento numero tre in fila doveva solo arrivare, Vale!!!! :-))))
      E’ arrivato proprio stasera , sai? Si tratta di tre tartarughe (con casa appresso) che arrivano nientecocodomenocò!!!! Dalla Svizzera (zona franca). Una si chiama Franca, un’altra Franco e un’altra ancora Franca. Si, le Franche sono due, e messe insieme vanno un pochettino più veloce di Franco :-)))) La strada era tanta, Vale e scusale se hanno impiegnato così tanto tempo. Sono tartarughe molto ordinate e hanno viaggiato sempre in fila per tre, quindi non ti verranno consegnate comodamente a casa, si consegneranno di propria volontà, sperando che tu, come avvocato, deciderai di difenderle davanti a chi oserà parlar male di loro. Povere, piccole, tuartuaruuuughe!!!!! ^____________________________^
      Ssssssssstrassssssssmack!!!!! Valeeeeeeeeeeeeeeeee :-))))
      :-*
      :-*

      Mi piace

  9. Ecco, volevo solo dire che io oggi mi sono sentita fortunata…sì fortunata. Fortunata perchè arrivata all’ultima pagina di Piccoli Mondi Perfetti, sapevo di poter aprire subito la continuazione di questa storia che mi ha talmente coinvolta…sapevo che avrei potuto soddisfare la mia avida curiosità sul destino, lasciato in sospeso, dei personaggi a cui non si può fare davvero a meno di affezionarsi durante questa meravigliosa lettura…Sì, fortunata perchè sapevo che avrei potuto aprire subito la prima pagina di Se una storia…:-) continuazione di Piccoli Mondi Perfetti…e tuffarmi nuovamente in questi mondi paralleli…un argomento molto serio come quello dell’autismo, governato magistralmente dalla tua leggerezza e fantasia.
    Hai scritto una storia davvero incantevole, cara Norma. Brava! Di te avevo già letto (e leggo) cose brevi che mi piacciono sempre, il tuo primo romanzo però mi ha davvero piacevolmente colpita e lasciata soddisfatta come quando ti mangi una buonissima tavoletta di cioccolato…come quando ti accarezzano l’anima con qualcosa di bello e delicato 🙂
    Spero che saranno in tanti ad avere la mia stessa fortuna!
    Un abbraccio con stima e affetto…. smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk

    Liked by 1 persona

    1. Grazie Carmen!!!!!! :-))))) E’ sempre bellissimo sentire quanta carica ci danno le buoni impressioni degli altri, l’entusiasmo che dimostrano e verso chi?? Proprio verso di noi :-O
      E’ un’iniezione di fiducia e di gioia infinita!!!!!!
      Grazie davvero, cara ^_______^ Spero che possa piacerti anche la sua continuazione!!! Ti abbraccio forte forte :-)))) Ssssssssssssssssssssssssssssssssssssmack!!!

      Liked by 1 persona

      1. Tutto meritato cara Amica mia…anzi meritatissimo…Mi piacerà senz’altro Norma…sono certa che sarà ancora più bello perchè tu migliori sempre di più…Non smettere di scrivere anzi datti da fare perchè quando finisco Se una storia poi che leggo? 😉 Un abbraccione dei nostri 🙂

        Liked by 1 persona

  10. Questo è tanto quanto il commento n. 44…Non so se mi spiego eh ahahahahahaha non permetterti di darmi come premio 44 gatti che non li sopportoooooooooooooo :-))) Un saluto a tutti e buonanotte soprattutto a Valerio che stasera su Libero non si entra manco pagando…Proxi error a gogò uffffffffffffffffffff

    Liked by 1 persona

    1. Niente gatti, nonnò, non ce ne sono, vedi?? Non c’è nemmeno Titti che dice: Mi è semblato di vedelne uno!!! ^_____^
      Infatti Carmen non hai vinto 44 gatti in fila per sei con il resto di due, ma hai vi e pure nto :-))))) 44 aspirapolvere, uno più bella dell’altra!!! :-O Quelle che vorrai usare le userai e quelle che non vorrai usare … beh non le userai. Qualsiasi cosa tu decida e in qualsivoglia modo tu la decida, ricordati soltanto che le 44 aspirapolvere soffrono di allergia. Sono allergiche alla polvere. Uhm … bisognerà curarle prima mi sa …
      Ma aproposito di aspirapolvere!!!! Aspirapolvere è maschile o femminile???? :-O

      Liked by 1 persona

  11. La polvere è fastidiosa quindi per me è maschile ahahahahahahah 😉 Per sicurezza sentiremo il Sommo Vate 😉 Certo che portare 44 aspirapolveri allergici alla polvere da un professionista esperto mi costerà un botto eh 🙂 comunque vabbè a caval donato (che a dire il vero si chiama in un altro modo ma a lui piace Donato) non si guarda in bocca…quindi prendo e porto a casa! 🙂 🙂 🙂
    Hmmmm mi sta venendo un dubbio: ma non è che questi aspirapolveri son quelli che ha scartato Valerio? Li aveva vinti anche lui o ricordo male? 🙂 Smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk notte

    Liked by 1 persona

    1. Eheheheheheheheheheh il caval Donato :-))))))
      O cavolo,non dirmi che hanno riciclato un premio senza dirmi nulla???? :-O e non mi ero nemmeno accorta che lui li avesse riportato indietro???!!! Ahi ahi ahi, perdo colpi … Ma mi informerò, faremo un sopraluogo dal Vale e tatatàaaaaaaan. Lo scopriremo ^_______^

      Mi piace

  12. Che bel post: in esso aleggia una dolcezza incredibile, quasi impalpabile come un refolo d’aria primaverile che lambisce il viso, l’anima..
    Per un momento, leggendo gli anni di Rafael ho pensato a mio padre: oggi ne avrebbe ben 110.. Ammappete!!! Un uomo all’apparenza burbero e di poche parole, spesso viaggiava sullo scontroso e questo qualche volta un po’ mi dava fastidio.
    Quando poi, diversi anni dopo la sua morte ho casualmente scoperto che nel portafogli, custodito da mio fratello Paolo, era conservata una foto di mia madre ragazzina, allora ho cambiato radicalmente opinione, anche se ho sempre pensato che dietro quell’aspetto burbero c’è sempre stato un uomo dolce e comprensivo.
    Grazie per questo bel racconto..
    Mandi fantate, bune fieste e .. une busadutte su la spice dal nas ^______^

    Liked by 1 persona

    1. .Bellissimo quando mi racconti di tuo papà, caro Vince 🙂
      E’ facile mal interpretare il comportamento delle persone, a volte, specialmente quando tra noi e queste persone c’è anche soggezione … soggezione sana (la chiama io) come quella appunto tra genitori e figli, quella soggezione che porta al rispetto.
      Un bacione anche a te, Vince ^_____^ e una strencia!!!!!!!

      Mi piace

  13. Buondì Norma 🙂 E pensare che la mia prima reazione, leggendo il post, è stata quella di sorridere per l’ironia dei “cent’anni se lo guardavi da vicino e almeno centosei se lo osservavi da lontano” … vai a sapere della zoccola sgozzata! ^____________^ La spirapolvere è femminile ^____________^ Sssssssstrassssssmack!!!! 🙂
    :-*
    :-*

    Liked by 1 persona

    1. Ah ecco!!!!! Ora stiamo tutti tranqiolli, Vale :-))))) La spirapolvere è femminile ^__________^
      Ora però mi sorge un dubbio … uhm … ma las pirapolvere, allora???? :-O
      Sssssssssssstrassssssssssmack!!!!!
      :-*
      :-*

      Mi piace

    1. Te lo stavo per dire io, ma lo hai detto tu, Vale :-)))) hai vinto un favoloso premio per il commento numero 60!!!! Sei contento??? Io tantissimo!!!! ^________^
      Hai vinto 60 tipi di pastasciutta tutti diversi gli uni dagli altri. Adesso starai esultando, vero? E fai bene Vale :-)))) però tieni presente che hai vinto un maccherone per tipi, uno spaghetto per tipo, o una conchiglietta e così via discorrendo ^________^
      Cucinerai la pasta sposata!!!! Quando ero piccola la mangiavo spesso :-))))
      AriSsssssssssssssssstrassssssssmack Vale :-)))
      :-*
      :-*

      Liked by 1 persona

      1. Ed ecco il premio per il commento numero tre in fila !!!!!!
        Vinci tre e ripeto tre!!!! e per amore dell’aritmetica te lo scrivo anche in numero: Tre!!!! Scatolette di tonno a dimensioni naturali da tenere in frigo fino alla scadenza: Il 3 -3 del 3333. Nulla di grave, solo che ho paura che dovrai cambiare il frigo. Come ce li tieni altrimenti i tre tonni???? :-)))))))
        Buona serata Valeeeeeeeeeeeee!!!!!!
        AririSssssssssssssssstrassssssssssmack
        :-*
        :-*

        Liked by 1 persona

            1. Io si che mi sono resa conto ^_______^ ma volevo vedere se stavi attento. :-))))
              Lo sei stato, non c’è da discutere, indiragionpercui!!!! Vinci 72 biciclette spaziali per gare professionistiche e/o dilettantistiche e/o amatoriali e/o odiatoriali che si svolgeranno tra 72 giorni su uno dei 72 pianeti che circondano i 72 noti mondi paralleli, perpendicolari e io ci metterei pure quelli equatoriali!!!!!
              Il vincitore dovrà riuscire, su di una ruota sola, (quella delle 72 più vicina al manubrio) ad attraversare tutti i pianeti, su di un filo, entro 72 minuti dallo start. All’arrivo potrà tagliare il traguardo con 72 forbici di differente fattura!!! (ad esempio una è costata 3 euro, un’altra 5, un’altra 12 e via discorrendo). … Fino alla settantaduesima che è costata la bellezza e la bruttezza di 72 euro!!!! ^___________^
              Tutto ok, fin qui, vero Vale? Solo che sarai il vincitore solo se riuscirai ad usare tutte le forbici in tempo, prima di veder sopraggiungere gli altri conc e pure gli orrenti :-O :-)))))
              Che premio, neanche su un ipotetico settantreesimo pianeta avresti potuto vincerlo. Dev’essere il tuo giorno fortunato, eh????!;;
              AririSssssssssssssssstrassssssssssmack
              :-*
              :-*

              Liked by 1 persona

          1. Ma no, Vale, Guarda che qui siamo gente seria e quindi i premi lo sono di conseguenza :-)))
            Siam mica qui a provare la scarpetta a tutte le principesse delle favole!!! ^__________^
            Sssssssssssssssssssssmack
            :-*
            :-*

            Mi piace

            1. E con questo ti sei meritato anche il premio per aver fatto il commento numero ultimo!!!! Dopo magari vieni a dormi che non è il tuo giorno fortunato, eh ^________^
              Vinci l’ultimo zaino da esploratore completamente vuoto della storia degli zaini da esploratore completamente vuoti!!!! Insomma, uno zaino double, triple, quattrople, cinqueple eccecc (non sto qui ad elencarti tutte le mie conoscenze inglesistiche)feis!!! :-)))))
              Ci potrai mettere ciò che ti pare!!! E all’occorrenza usarlo anche per esplorare nuovi mondi :-O
              Non regalarlo a nessuno Vale, nemmeno se ti dovessero offrire l’ultima bisaccia per cammelli senza le gobbe della storia delle bisacce per cammelli senza le gobbe!!! È introvabile!!! ^_________^
              AririSssssssssssssssstrassssssssssmack
              :-*
              :-*

              Mi piace

Se sei qui, è già un successo!!! :-) Se commenti, sono almeno almeno due!! ^_______^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...